Canada west coast

gao92

Member
Ciao a tutti!

Quest'anno per la prima volta farò la "settimana bianca" dall'altra parte del mondo, in Canada.

Sarò a Vancouver per lavoro dal 12 al 16 Febbraio.

Arriverò lì il 7 febbraio (quindi avrò come giornate libere) 8-9-10-11, vorrei dedicare uno o due giorni allo sci a Vancouver (anche se da quel che leggo i due comprensori di North Vancouver (Cypress Mountain e Grouse Mountain) non sono così grandi come km di piste) in quanto mi è stato detto che l'esperienza di sciare nel mentre si guarda la città tutta illuminata di notte ed il vasto oceano ti lascia senza fiato, poi gli altri giorni vorrei dedicarli a girare un pò vancouver per quel che riesco.

Poi il 16 vado a Whistler! per una settimana di sci....

rientro in italia il 22.

Qualcuno ha consigli? Sciistici (E anche non) sono ben accetti.
 

stefi74

New member
Bellissimo periodo per Whistler, forse il migliore.
Sci larghi....e portafoglio pure
 

ANDY22

New member
Magnifica la West cost Canadese!purtroppo l'ho visitata un estate.. e quindi non ti posso dare consigli sciistici ma Vancouver è senza dubbio una città magnifica da dedicarci due giorni di visita..whistler senza dubbio per lo sci é il massimo..certo anche se lontano la zona di band e lake louise sono pazzesche!!Posta delle foto mi raccomando!!
 

stefi74

New member
Scusa ti ho risposto in vera volata. Ad aprile sono stato una settimana a Vancouver e Whistler, esperienza minima ma comunque utile.
Vancouver: città bellissima, da visitare (pur essendo lontana dai nostri standard). Se puoi vai a Victoria su Vancouver Island, anche se non è stagione.
Bellissimo visitare Stanley Park in bicicletta, poi non è una città fredda essendo sul Pacifico.
Per mangiare (sono andato con amici di Vancouver): Sushi a Miku Vancouver (non economico ma spettacolare); The Sandbar Seafood Restaurant a Granville Island (altro posto da visitare), il miglior salmone che abbia mangiato in vita mia. Buono anche il vino canadese bianco.
Chinatown non mi ha entusiasmato, soprattutto attraversi una zona della città dove vedi i disastri fatti dalla opioids epidemic....con decine e decine di persone ridotte a zombie. Tristissimo.
Sci: Whistler è un comprensorio molto grande, l’area è davvero vastissima. Molte piste ma non con i nostri standard. Fuoripista a iosa. Dipende molto da che tipo di sciatore sei, comunque la mia impressione (sono andato in un periodo di neve molla) è che restare solo in pista sia davvero un peccato. Specie se vai un po’ in alto ci sono condizioni di neve che nelle Alpi non trovi praticamente mai.
Prezzi in generale molto alti. Sia a Whistler (essendo una località molto presa), sia skipass (min 100$) sia affitto sci (80$/giorno). Probabilmente per più giorni il prezzo è migliore. Se puoi magari prenota gli sci se devi starci un po’. Io ho avuto l’impressione che (forse a fine stagione) non mettessero fuori tutto il materiale, non so...ma non era entusiasmante come rental (per esempio, lontano come livello da Intersport o simili).
Vancouver è cara anche perché ha uno sviluppo economico record. Per fare un esempio, una colazione costa non meno di 12-15€.
Gli appartamenti nel centro hanno prezzi da capogiro.
Troverai una scelta di capi a Arc’teryx enorme, essendo di Vancouver. I prezzi almeno in negozio non si discostano molto dall’Italia o dalla Svizzera. Non so però all’Outlet (che è scomodo però da Vancouver centro).
Poi questa è la mia mini-esperienza, sul forum c’è gente che ci è stata parecchio o ha anche vissuto in zona.
Ciao!
 

Xtreme

Well-known member
A Grouse Mountain puoi andare finito il lavoro tramite bus di linea. Il biglietto notturno è 4-10 pm e sciare "sopra" la città di notte è una bella esperienza. Io se ricordo bene avevo noleggiato degli Elan, mentre non mi trovavo bene con i scarponi perchè nessuno mi calzava a pennello.
In ogni caso non sono zone per mazzingoni. Faccio l'esempio di Grouse Mountain: si può sciare da mattina a sera senza mai fermarsi, non c'è discontinuità come da noi e quindi non ci sono ulteriori passaggi del gatto. Le gobbe fanno da padrone dentro e fuori le piste.

Per Cypress Mountain ci dovrebbero essere gli shuttle dal centro città e quindi anche qui ci si arriva facilmente dopo lavoro, è però più grande di Grouse Mountain quindi merita qualche ora di sci in più
 

gao92

Member
A Grouse Mountain puoi andare finito il lavoro tramite bus di linea. Il biglietto notturno è 4-10 pm e sciare "sopra" la città di notte è una bella esperienza. Io se ricordo bene avevo noleggiato degli Elan, mentre non mi trovavo bene con i scarponi perchè nessuno mi calzava a pennello.
In ogni caso non sono zone per mazzingoni. Faccio l'esempio di Grouse Mountain: si può sciare da mattina a sera senza mai fermarsi, non c'è discontinuità come da noi e quindi non ci sono ulteriori passaggi del gatto. Le gobbe fanno da padrone dentro e fuori le piste.

Per Cypress Mountain ci dovrebbero essere gli shuttle dal centro città e quindi anche qui ci si arriva facilmente dopo lavoro, è però più grande di Grouse Mountain quindi merita qualche ora di sci in più

perdonami, mazzingone sta per? :TTTT scusa l'ignoranza... sono da poco nel forum

Probabilmente, visto che ho 4 giorni liberi a vancouver, e poi vado 6 giorni a whistler, e sono sù anche con la mia ragazza... riuscirò a sciare a Vancouver un solo giorno (a Whistler tutti e 6 invece), quindi se dovessi scegliere tra le due quali sceglieresti? Cypress o Grouse? anche da un punto di vista "paesaggistico"..


grazie delle info

- - - Updated - - -

Scusa ti ho risposto in vera volata. Ad aprile sono stato una settimana a Vancouver e Whistler, esperienza minima ma comunque utile.
Vancouver: città bellissima, da visitare (pur essendo lontana dai nostri standard). Se puoi vai a Victoria su Vancouver Island, anche se non è stagione.
Bellissimo visitare Stanley Park in bicicletta, poi non è una città fredda essendo sul Pacifico.
Per mangiare (sono andato con amici di Vancouver): Sushi a Miku Vancouver (non economico ma spettacolare); The Sandbar Seafood Restaurant a Granville Island (altro posto da visitare), il miglior salmone che abbia mangiato in vita mia. Buono anche il vino canadese bianco.
Chinatown non mi ha entusiasmato, soprattutto attraversi una zona della città dove vedi i disastri fatti dalla opioids epidemic....con decine e decine di persone ridotte a zombie. Tristissimo.
Sci: Whistler è un comprensorio molto grande, l’area è davvero vastissima. Molte piste ma non con i nostri standard. Fuoripista a iosa. Dipende molto da che tipo di sciatore sei, comunque la mia impressione (sono andato in un periodo di neve molla) è che restare solo in pista sia davvero un peccato. Specie se vai un po’ in alto ci sono condizioni di neve che nelle Alpi non trovi praticamente mai.
Prezzi in generale molto alti. Sia a Whistler (essendo una località molto presa), sia skipass (min 100$) sia affitto sci (80$/giorno). Probabilmente per più giorni il prezzo è migliore. Se puoi magari prenota gli sci se devi starci un po’. Io ho avuto l’impressione che (forse a fine stagione) non mettessero fuori tutto il materiale, non so...ma non era entusiasmante come rental (per esempio, lontano come livello da Intersport o simili).
Vancouver è cara anche perché ha uno sviluppo economico record. Per fare un esempio, una colazione costa non meno di 12-15€.
Gli appartamenti nel centro hanno prezzi da capogiro.
Troverai una scelta di capi a Arc’teryx enorme, essendo di Vancouver. I prezzi almeno in negozio non si discostano molto dall’Italia o dalla Svizzera. Non so però all’Outlet (che è scomodo però da Vancouver centro).
Poi questa è la mia mini-esperienza, sul forum c’è gente che ci è stata parecchio o ha anche vissuto in zona.
Ciao!

Wow! grazie mille delle dritte :)...

a livello di ristoranti cose da fare hai altri consigli???

sennò faccio un bell'UP sperando che qualcuno che ci ha vissuto o ci è stato parecchio possa dirmi di più...

a livello di heliskiing, ne vale la pena? (Whistler)...

le piste come sono a livello di difficoltà? (il mio metro di giudizio è Cortina)
 

KLM671

Well-known member
Tutto quello che è stato scritto dagli altri è giusto!

In confronto a Cortina, beh aspettati a qualcosa di completamente diverso. In Canada ti puoi aspettare piste piene di gobbe, sassi, ghiaccio... diciamo che come preparazione piste è dura trovare di peggio! Detto questo se nevica ti ritroverai metri di polvere nei cui divertirti come un matto.

Per l’affitto degli sci, puoi aspettarti a pagare molto per trovarti con materiali scadenti! L’ultima volta ero a Sunshine (posto orrendo in Alberta), ho speso 130$ di affitto per un giorno per dei Salomon + Scarponi pessimi.

Stesso argomento per gli skipass, veramente cari (circa il doppio se non il triplo di una giornata nelle Dolomiti).

Insomma, non voglio deluderti perché ci sono posti belli e ci si può divertire, però se sei abituato alle Dolomiti beh... è dura!

Io dal Canada vengo a sciare nelle Dolomiti tutti i mesi haha!

Phil
 

stefi74

New member
perdonami, mazzingone sta per? :TTTT scusa l'ignoranza... sono da poco nel forum

Probabilmente, visto che ho 4 giorni liberi a vancouver, e poi vado 6 giorni a whistler, e sono sù anche con la mia ragazza... riuscirò a sciare a Vancouver un solo giorno (a Whistler tutti e 6 invece), quindi se dovessi scegliere tra le due quali sceglieresti? Cypress o Grouse? anche da un punto di vista "paesaggistico"..


grazie delle info

- - - Updated - - -



Wow! grazie mille delle dritte :)...

a livello di ristoranti cose da fare hai altri consigli???

sennò faccio un bell'UP sperando che qualcuno che ci ha vissuto o ci è stato parecchio possa dirmi di più...

a livello di heliskiing, ne vale la pena? (Whistler)...

le piste come sono a livello di difficoltà? (il mio metro di giudizio è Cortina)

Altri ristoranti provati a Vancouver (ottimi):
A) Sage a UBC, posto mooooolto bello, per location e cibo
B) TCC (Terminal City Club) è il club più antico della città, molto esclusivo (ci sono andato perché un amico è membro), non so se il ristorante sia aperto al pubblico ma credo di sì. Cibo davvero ottimo ed ambiente TOP
 

stefi74

New member
perdonami, mazzingone sta per? :TTTT scusa l'ignoranza... sono da poco nel forum

Probabilmente, visto che ho 4 giorni liberi a vancouver, e poi vado 6 giorni a whistler, e sono sù anche con la mia ragazza... riuscirò a sciare a Vancouver un solo giorno (a Whistler tutti e 6 invece), quindi se dovessi scegliere tra le due quali sceglieresti? Cypress o Grouse? anche da un punto di vista "paesaggistico"..


grazie delle info

- - - Updated - - -



Wow! grazie mille delle dritte :)...

a livello di ristoranti cose da fare hai altri consigli???

sennò faccio un bell'UP sperando che qualcuno che ci ha vissuto o ci è stato parecchio possa dirmi di più...

a livello di heliskiing, ne vale la pena? (Whistler)...

le piste come sono a livello di difficoltà? (il mio metro di giudizio è Cortina)

Altri ristoranti provati a Vancouver (ottimi):
A) Sage a UBC, posto mooooolto bello, per location e cibo
B) TCC (Terminal City Club) è il club più antico della città, molto esclusivo (ci sono andato perché un amico è membro), non so se il ristorante sia aperto al pubblico ma credo di sì. Cibo davvero ottimo ed ambiente TOP
 

stefi74

New member
perdonami, mazzingone sta per? :TTTT scusa l'ignoranza... sono da poco nel forum

Probabilmente, visto che ho 4 giorni liberi a vancouver, e poi vado 6 giorni a whistler, e sono sù anche con la mia ragazza... riuscirò a sciare a Vancouver un solo giorno (a Whistler tutti e 6 invece), quindi se dovessi scegliere tra le due quali sceglieresti? Cypress o Grouse? anche da un punto di vista "paesaggistico"..


grazie delle info

- - - Updated - - -



Wow! grazie mille delle dritte :)...

a livello di ristoranti cose da fare hai altri consigli???

sennò faccio un bell'UP sperando che qualcuno che ci ha vissuto o ci è stato parecchio possa dirmi di più...

a livello di heliskiing, ne vale la pena? (Whistler)...

le piste come sono a livello di difficoltà? (il mio metro di giudizio è Cortina)

Altri ristoranti provati a Vancouver (ottimi):
A) Sage a UBC, posto mooooolto bello, per location e cibo
B) TCC (Terminal City Club) è il club più antico della città, molto esclusivo (ci sono andato perché un amico è membro), non so se il ristorante sia aperto al pubblico ma credo di sì. Cibo davvero ottimo ed ambiente TOP
 

Epaps

Active member
Dal punto di vista puramente sciistico, i tre comprensori di Vancouver (Cypress, Seymour, Grouse) sono tutti molto piccoli e di relativamente scarso interesse. Se però trascorrerai qualche giorno in città, ti consiglio assolutamente di scegliere una giornata di bel tempo e farti un pomeriggio/sera a Cypress: la vista al tramonto sulla città e sull'oceano è impagabile, con in lontananza il Baker da un lato e le montagne dell'isola di Vancouver dall'altro.

Whistler è tutt'altra storia: comprensorio molto vasto ma molto, ripeto molto, caro.

Se passi in zona fatti sentire che ci facciamo una birretta a Whistler.

Insomma, non voglio deluderti perché ci sono posti belli e ci si può divertire, però se sei abituato alle Dolomiti beh... è dura!

Io dal Canada vengo a sciare nelle Dolomiti tutti i mesi haha!

Phil

Beh se ami il millerighe e un certo tipo di approccio alla montagna qui è l'inferno. Per il resto è il paradiso
 

GioRad

Well-known member
Tutto quello che è stato scritto dagli altri è giusto!

In confronto a Cortina, beh aspettati a qualcosa di completamente diverso. In Canada ti puoi aspettare piste piene di gobbe, sassi, ghiaccio... diciamo che come preparazione piste è dura trovare di peggio! Detto questo se nevica ti ritroverai metri di polvere nei cui divertirti come un matto.

Per l’affitto degli sci, puoi aspettarti a pagare molto per trovarti con materiali scadenti! L’ultima volta ero a Sunshine (posto orrendo in Alberta), ho speso 130$ di affitto per un giorno per dei Salomon + Scarponi pessimi.

Stesso argomento per gli skipass, veramente cari (circa il doppio se non il triplo di una giornata nelle Dolomiti).

Insomma, non voglio deluderti perché ci sono posti belli e ci si può divertire, però se sei abituato alle Dolomiti beh... è dura!

Io dal Canada vengo a sciare nelle Dolomiti tutti i mesi haha!

Phil

Beh, se prendiamo la tua affermazione at face value, conoscendo noi le Dolomiti concluderei che il Canada deve essere a livelli di Pian delle Betulle, che non mi pare proprio il caso.

Se io vivessi in Canada, Alberta o BC ovvio (non Toronto), sarei en felice di sciare a Banff, Lake Louise, Whistler etc. Se non altro a livello di… comodità.
 

gao92

Member
Carissimi, con colpevole ritardo (un anno e mezzo dopo :CUCU) scrivo due righe per raccontarvi quella che è stata uno dei viaggi più belli della mia intera vita, nonchè mio ultimo viaggio pre pandemia. Anzi, diciamo che sono stato molto fortunato con le date, 10 giorni più tardi e, probabilmente, non sarei mai partito.

Che dire, la British Columbia è stato un posto pazzesco per quel poco che ho potuto vedere a livello paesaggistico e, sopratutto, a livello sciistico.

Vancouver è stata molto divertente, nulla di particolare devo essere sincero, forse abituato alle grandi capitali europee e mondiali mi aspettavo di più a livello di città: Granville Island è stata un esperienza molto divertente sicuramente, così come un giro a Stanley Park all'alba mi ha rimesso al mondo (anche se il jet lag si sentiva devo dire). Vedere la montagna che si addormenta sull'oceano è una cosa unica, così come la giornata sciistica che ho passato a grouse mountain; le piste (e, sopratutto, l'attrezzatura) niente di che, ma la vista da sola valeva il prezzo del biglietto. Non fraintendetemi quando dico: nulla di che... intendo che magari a Vancouver rispetto, che so, ad una Londra, Parigi, New York o Tokyo, non ho trovato grandi attrazioni, diciamo che i 4 giorni sono bastati e avanzati, ma allo stesso tempo vi dico che è una città in cui vivrei, anzi credo che la qualità della vita sia suuuper alta, potrei sciare ogni giorno (e dici poco). peccato per gli homeless, veramente troppi, nulla in contrario sia chiaro, ma una sera andando a bere una birra ad un microbirrificio (Stupendi e tantissimi!) sono passato in due isolati dal centro città iper turistico ad una zona piena di homeless e di persone con qualche dipendenza di troppo, non proprio il massimo per fare due passi con la propria compagna.

alcune foto di vancouver:

296601-3bf2c556-f58e-43a2-83e8-78d3eb04e515.jpg


296603-gptempdownload.jpg


E ora passiamo a Whistler...

beh che dire, è stata una cosa PAZZESCA.

Non so se è stato il posto più fico in cui io sia mai stato, ma è stato sicuramente uno dei, un mondo completamente diverso dalle Dolomiti, due modi di pensare e vivere lo sci diametralmenti opposti (a mio giudizio).

il Canada, o almeno Whistler, è così: c'è una ski area, delimitata da un boundary, oltre il quale non si scia, o almeno, io non ci ho visto sciare nessuno in una settimana, ma dentro al quale si può fare QUALSIASI cosa e andare in qualsiasi pista, fuoripista, bosco, TUTTO. anzi i fuoripista sono delle piste, vere e proprie. è un controsenso, lo so, ma lì è così, non c'è il fuoripista. c'è la pista come da noi, c'è il millerighe, c'è la pista tutti muggles (dossi) un pò come la vertigine bianca di Cortina per capirci, c'è la pista con nevefresca/non battuta, c'è la pista nel bosco col millerighe, c'è la pista nel bosco coi muggles, c'è la pista nel bosco con la neve fresca/non battuta/non preparata... diciamo che c'è di tutto per tutti i gusti!

Io ero con la mia compagna che non è un asso dello sci, quindi sono riuscito a farmi un paio di valloni di neve fresca da solo, ma per il resto ci siamo mantenuti su cose abbastanza semplici, tranne che io qualche volta facevo in solitaria qualche canalino, qualche fuoripista ecc.ecc. però è stato veramente WAOO, non so come altro definirlo.

Sono stato anche fortunatissimo da un lato, perchè ho beccato 6 giorni di sole pieno, cosa che li in canada mi hanno detto essere un miracolo, il rovescio della medaglia è stato poca neve fresca, ma amen, meglio così.

Le temperature sono fredde, ma non così distanti dalle nostre.

Cosa invidio moltissimo a loro, rispetto alla mia amata Cortina, è l'essere riusciti a rendere tutto una "experience", ho preso una sera le motoslitte, guidate da me, ci hanno portato su al rifugio per 1 ora di guida, a cortina col cavolo che te lo fanno fare, la città è come un grande parco giochi, zero caratteristica, però comunque l'hanno resa un posto appetibile, mi sembra come se facessero esattamente l'opposto di quello che fanno le nostre dolomiti: cercano di migliorare l'offerta turistica e rendere tutto un esperienza, ti fanno fare tutto: l'heliskiing, il catskiing, il giro in motoslitta, la ciaspolata, snowcat all'alba, l'adventure park invernale, il bosco illuminato, il lancio con la fune ecc.ecc.ecc.ecc. tutte cose che ad esempio, nella mia Cortina, sono impensabili, o comunque avvenimenti particolari che propongono raramente, per loro è l'abc, da questo punto di vista dobbiamo imparare a mio giudizio moltissimo.

alcune foto di whistler:

296604-img4728.jpg


296605-img4768.jpg


296606-img4771.jpg


296607-img4775.jpg



p.s. unico grande rimpianto è non aver fatto l'helisking, ma una compagna non proprio professionista dello sci e un conto economico che era già molto in rosso, forse troppo, me lo hanno impedito
:MULLET
 

Il Pordenonese

Well-known member
Bello, grazie. Dissento su di una sola cosa. Difficile per me concordare sul fatto che dobbiamo imparare a rendere la montagna un immenso parco giochi. Anche no, sinceramente. Migliorare e ottimizzare l'offerta turistica si, ma con rispetto per l'impatto che questo provoca inevitabilmente...
 

gao92

Member
Bello, grazie. Dissento su di una sola cosa. Difficile per me concordare sul fatto che dobbiamo imparare a rendere la montagna un immenso parco giochi. Anche no, sinceramente. Migliorare e ottimizzare l'offerta turistica si, ma con rispetto per l'impatto che questo provoca inevitabilmente...


Ciao! Grazie a te di aver letto tutto :)

Forse ho utilizzato il termine parco giochi impropriamente: non volevo assolutamente dire che vorrei un turismo verso la montagna poco sostenibile, anzi a dir la verità da quel che ho capito il Canada a livello di gestione del green, dei parchi, della natura e della montagna è abbastanza all’avanguardia. Intendevo parco giochi per gli amanti della montagna, e un amante della montagna non vorrà mai il suo male.

Mi riferivo più al saper sfruttare in maniera sostenibile le grandi risorse che la montagna stessa mette a disposizione!

Le Dolomiti sono di gran lunga le montagne più belle del mondo , ma questo non vuol dire che andare ad organizzare delle attività su di esse le rovinerebbe. Diciamo che se a cortina (parlo sempre di lei perché io vado lì) ci fosse, che so, una pista di sci notturna, oppure la possibilità di affittare le motoslitte e salire su per cena guidando da soli, lo sci fuoripista in cui ti portano sul gatto, non dico heliskiing perché non ho ben capito ma credo sia non legale da noi ecc ecc potrebbe essere divertente ed attrattivo.

Anzi forse sarebbe molto meglio per la montagna fare un po’ meno “orrori” infrastrutturali e un po’ più di attività sportive/ludiche/adrenaliniche.
 
Top