ALITALIA... si o no?

Ema93

Well-known member
Verissimo, ma sono partiti eliminando l’unico aereo, B777, che gli consentiva il vero lungo raggio, non solo su 50 aerei solo 7 sono di lungo raggio, Partono da zero sbagliando grossolanamente in partenza, e questo può essere spiegato solo se hanno altre idee, e le altre idee mi terrorizzano, perché fare la fine della Grecia senza esserlo mi fa leggermente alterare.
Per quanto riguarda il mercato; il mercato è come la spiaggia di SantaMargerita ligure il 15 agosto. Se togli il tuo asciugamano difficilmente riuscirai a ritrovare il posto.

Ciao
Ma ITA non ha mica ordinato gli A350 per il lungo raggio?
Ok, per un pilota di 777, l'A350 è un aborto di aereo, lo posso immaginare, ma ormai il futuro è quello (e il 787).
 

boletus

Well-known member
Ma ITA non ha mica ordinato gli A350 per il lungo raggio?
Ok, per un pilota di 777, l'A350 è un aborto di aereo, lo posso immaginare, ma ormai il futuro è quello (e il 787).

Io ci ho fatto qualche volo.. per un passeggero non è niente male… ma il vecchio 777 300er ha sempre il suo perchè se non è configurato da rabbini… l’unico che ho preso di Alitalia era un ***** di rudere… 🤦*♂️🤦*♂️
 

gigiotto98

Well-known member
Ma non è vero che non ci sono voli diretti… gli italiani sarebbero bloccati?? Scherzi? 😱😱😱 ci sono tutto l’anno(pre pandemia)… con compagnie di bandiera… se vuoi lasciar perdere le arabe che scalano nel loro paese(non è un problema) le compagnie che volano dirette verso est da mxp sono mica poche…e pure verso ovest…
Alitalia faceva lo stesso…lo fanno tutti *****… certe tratte intercontinentali Alitalia costavano molto meno da Zurigo via Fiumicino che da Fiumicino diretto… e si parla di quasi la metà… con i soldi pubblici facevamo spendere meno gli elvetici da Zurigo degli italiani da Fiumicino…..😜
Se vuoi trovare una motivazione questa è quella sbagliata…. Alitalia non è il risultato di un complotto plutogiudaicomassonico delle altre compagnie… no… anche perché quello che dici tu le altre compagnie lo fanno pure tra loro…

Costavano meno perché gli elevato I pagavano I biglietto più cari per voli diretto da Zurigo degli italiani ad andare nello stesso posto, ma partendo da qualsiasi scalo italiano e facendo scalo a Zurigo.
Come ho detto prima il volo Montreal-Verona con scalo a Monaco costa meno del volo Montreal-monaco.
Per assurdo se volessi fare un viaggio da Montreal a monaco spenderei meno acquistando il volo montreal-Roma con scalo a monaco che acquistare il volo montreal p-monaco.
Una volta arrivato a monaco non mi imbarco per il secondo volo. Si chiama dumping, ed in teoria e’ illegale. In pratica Lufthansa, direttamente o con Swiss, lo ha fatto per anni.
 

ACE65

Well-known member
Ma ITA non ha mica ordinato gli A350 per il lungo raggio?
Ok, per un pilota di 777, l'A350 è un aborto di aereo, lo posso immaginare, ma ormai il futuro è quello (e il 787).

In realtà hanno presentato un’interessante d’acquisto, :D quindi se mai perfezioneranno l’acquisto, dovranno mettersi in fila :D non è che Airbus è li che aspetta l’ordine di 4 macchine. Quando gli altri vanno a ordini di 30/50 macchine alla volta :D e no probabilmente per la parte pilotaggio l’A350 è finalmente il primo aereo mai fatto da Airbus HIHIHI
Ciao
Ps. Hai dimenticato il B77X che sostituirà il B777-300 come il più grosso bimotore al mondo.
 

Ema93

Well-known member
Io qui dentro non sono certo l'esterofilo, ma di fronte alla realtà della chiusura di Alitalia (che ormai, quali che fossero le ragioni, era inevitabile), pur di avere una compagnia italiana, spero nel successo di ITA, sebbene, partendo con dimensioni da microbo, sia difficile da credere.

Ecco farei fatica a immaginare un microbo come ITA con dei 77X, perché poi dovrebbe anche riuscire a riempirli di passeggeri.
 

Alberto 2

Well-known member
Infatti tra tutte le Low Cost, l'unica che non mi fa venire l'orticaria è proprio Easyjet. Una compagnia che almeno dà qualche ricaduta positiva sul territorio, che paga tasse, che assume lavoratori con contratti Italiani.
Se devo prendere una compagnia low cost, cerco di evitare Ryanair e prendere EJ.
A me Ryanair ha sempre soddisfatto al 98%, sempre puntuale, comoda buoni prezzi anche con i bagagli,al contrario di Easyjet, prezzi meno buoni e servizio non certo migliore. Alitalia carissima sempre in ritardo pessima, con l'accento romano che ti da il "malvenuto" a bordo...evitata come la peste. Volo sempre British e American Airlines per gli Usa e sono sempre stato soddisfatto.
 

ACE65

Well-known member
Io qui dentro non sono certo l'esterofilo, ma di fronte alla realtà della chiusura di Alitalia (che ormai, quali che fossero le ragioni, era inevitabile), pur di avere una compagnia italiana, spero nel successo di ITA, sebbene, partendo con dimensioni da microbo, sia difficile da credere.

Ecco farei fatica a immaginare un microbo come ITA con dei 77X, perché poi dovrebbe anche riuscire a riempirli di passeggeri.

Be Su San Paolo e Buenos Aires Sarebbe anche servito il 747 ma con la vecchia livrea, con quella nuova non so e non credo.

Ciao
 

Edo

???
Ok, per un pilota di 777, l'A350 è un aborto di aereo, lo posso immaginare, ma ormai il futuro è quello (e il 787).
Perché?
Senza i 21 caratteri!
 

ACE65

Well-known member
Perché?
Senza i 21 caratteri!
Tra Boeing ed Airbus ci sono filosofie di progettazione differenti. Che influiscono sul lavoro in Cockpit, e a parte qualche caso raro (clinicamente interessante HIHIHI) Boeing è quella preferita.
Ciao
 

Ema93

Well-known member
Anche se, da profano assoluto eh, ho l'impressione che su un aereo di linea, ormai, sia rimasto ben poco "da pilotare". Anche su Boeing.

Immagino che per molti versi dia più soddisfazione un aereo di aviazione generale condotto a vista.
 

Ema93

Well-known member
Quando e se avrò casa, auto non necessitante di essere sostituita, eventuali figli già in università e nonostante questo un po' di soldi inutilizzati sul conto e ancora un'età utile (troppe variabili...), lo sfizio di prendere il PPL me lo vorrei togliere...
 

ACE65

Well-known member
Anche se, da profano assoluto eh, ho l'impressione che su un aereo di linea, ormai, sia rimasto ben poco "da pilotare". Anche su Boeing.

Immagino che per molti versi dia più soddisfazione un aereo di aviazione generale condotto a vista.
E’ proprio li il problema, la filosofia dell’automazione della macchina, rispetto al pilota. Volenti o nolenti non si potrà mai togliere la parte umana, e quindi è importantissima l’interazione uomo macchina, non tanto nelle operazioni normali, ma soprattutto in quelle anormali.
Ciao
 

Edo

???
Tra Boeing ed Airbus ci sono filosofie di progettazione differenti. Che influiscono sul lavoro in Cockpit, e a parte qualche caso raro (clinicamente interessante HIHIHI) Boeing è quella preferita.
Ciao
Questo lo sapevo, ma pensavo che ci fosse qualcosa di ancora più differente sul nuovo A350.
Ma se c'è tutta questa differenza perché c'è chi sceglie (ovviamente visto che occupa forse la metà del mercato) di pilotare Airbus?
A tal proposito, con che criterio si sceglie il type rating? Si deve iniziare prima con un aeromobile più piccolo; immagino che la scelta sia tra 737 o (famiglia) A320. Perché qualcuno sceglie il primo e qualcuno il secondo? C'è chi con il tempo "passa" da una casa all'altra, o generalmente si sceglie una delle due filosofie* per tutta la carriera?

Ci sono però anche i costruttori minori (che hanno avuto una buona diffusione ultimamente sul corto raggio), ma sinceramente non ne conosco le specifiche tecniche.
 

Edo

???
Anche se, da profano assoluto eh, ho l'impressione che su un aereo di linea, ormai, sia rimasto ben poco "da pilotare". Anche su Boeing.

Immagino che per molti versi dia più soddisfazione un aereo di aviazione generale condotto a vista.

Anche se, da profano assoluto eh, ho l'impressione che su un aereo di linea, ormai, sia rimasto ben poco "da pilotare". Anche su Boeing

Anche se, da profano assoluto eh, ho l'impressione che su un aereo di linea, ormai, sia rimasto ben poco "da pilotare
Io non riesco a capire come possano essere capitati gli incidenti ai 737 MAX; la vicenda mi ha lasciato abbastanza interdetto. E mi fanno estremamente paura le ipotetiche automobili a guida autonoma proprio perché se ha fallito su un aeromobile temo che su una macchina abbia molte più probabilità di farlo. Per non dire che le automobili sono guidate da persone normali e non da piloti con anni di addestramento sulle spalle, e mi pare che ci sia già stato chi è morto perché leggeva il giornale mentre la macchina guidava da sola, o qualcosa del genere. Che poi a volte sono un estimatore dell'evoluzionismo, non fosse che in questo caso il pericolo è estremamente alto anche per gli altri.
 
Ultima modifica:

Edo

???
Quando e se avrò casa, auto non necessitante di essere sostituita, eventuali figli già in università e nonostante questo un po' di soldi inutilizzati sul conto e ancora un'età utile (troppe variabili...), lo sfizio di prendere il PPL me lo vorrei togliere...
Anche a me piacerebbe, però non so quanto possa costare mantenere poi la licenza attiva con le ore di volo annuali necessarie.
Per quanto riguarda l'età, ho letto di chi è riuscito a togliersi questa soddisfazione abbastanza in là con gli anni, ma non saprei fare una stima precisa ..... 🤔
 
Top