Axamer Lizum/Muttereralm

missouri

Well-known member
Dopo aver descritto galtur,kappl,see passiamo all'Axamer LIzum-Muttereralm..sono partito da kramsach..ad arrivare ad Axamer Lizum dal mio alloggio ci vuole un bel pezzo di autostrada..cmq arrivo facilmente ad Axams e di li con strada ripida a tornanti a Axamer Lizum..sono le 7..cominciano i problemi..
Davanti al parcheggio cartello di blocco..sparo mine per ridurre il pericolo di valanghe dopo i 2 giorni di nevicate..rumore di botti ovunque..lo spazzaneve però avanza per pulire il parcheggio..quindi non c'é un vero pericolo.
Nel dubbio fermo la macchina davanti al baraccotto dello skipass. Ben al riparo dagli spazi aperti del parcheggio.
Ho paura che il comprensorio sia chiuso con tutta sta attività dinamitarda..all'apertura dell'ufficio infatti dolce sorpresa..gli impianti apriranno causa pericolo slavine con ritardo.
Col piffero che perdo tempo..faccio lo skipass li e riparto in macchina per la vicinissima gotzens..gli impianti aprono alle 9..alle 9 sono davanti alla cabinovia che sale da gotzens per accedere al comprensorio del muttereralm che é collegato solo parzialmente con l'Axamer LIzum..da lá si può arrivare qui ma da qui non si può andare lá..la storia delle mine ha sconvolto i miei piani ma vedrò di porvi rimedio.
Intanto salgo con la cabinovia di gotzens..dalla cima la discesa verso mutters é una placida pista blu che parte nel bosco e poi finisce in campo aperto..che dire..un pò troppo tranquilla per i miei gusti..la pendenza oltre che dolce incredibilmente costante..però si salva in lunghezza e per il bel tratto scenico nel bosco iniziale.
A questo punto prendo la cabinovia di Mutters e risalgo in cima per provare la pista che scende a gotzens da cui sono partito..signori questa rossa é una signora pista..tecnicamente una delle più varie e complete che ho percorso.
Una pista sia nel bosco che in campo aperto davvero ottima..in una alternanza di tratti dolci e scorrevoli e strappi più decisi..vale metà skipass.
Muttereralm però é tutta qui..alle 10.30 me la sono bruciata..allora skibus che da gotzens mi riporta all'axamer lizum..é passato un bel pò di tempo e penso ora avranno ben sminato e le piste saranno aperte anche là..
Infatti..il bus entra in parcheggio..ci saranno 100 persone in fila alla cassa dello skipass..fortuna che lo avevo già fatto la mattina presto e posso scavarmela..avevo fatto lo skipass integrato che vale sia per axamer lizum che per muttereralm.
Subito accanto al parcheggio c'ê una veloce e comoda seggiovia dalle simpatiche cupole rosse..poi all'arrivo si prende a sx una lenta seggiovia a 2 e si arriva in cima..troppo lungo..meglio salire con la funicolare che parte dal parcheggio e che arriva allo stesso livello raggiunto dalle 2 seggiovie messe in fila.
Cmq dall"arrivo della seconda seggiovia provo la pista di rientro in paese..paese per dire..un paio di alberghi..si tratta della pista rossa 3-4..bella niente da dire..partenza con tratto d'alta quota in campo aperto,qualche muretto iniziale,un pezzo centrale largo e di scorrimento e poi si infila nel bosco in buona pendenza.
Una buona pista insomma..a fianco sull'estrama dx del comprensorio parte un'altra lunga seggiovia,tanto lunga e vecchia quanto inutile la pista che serve..la pista 7 che dura un amen e non merita affatto..un'altra breve seggiovia serve la pista 5..che dura anche questa un amen e scorre placida.
Insomma su questo lato abbiamo una sola vera pista..appunto la lunga 3-4..
Resta da testare la lunga funicolare che corre su stramba rotaia sopraelevata..la prendo e devo dire che dalla cima il panorama é superbo..la conca di axamer lizum é spettacolare dal punto di vista visivo.
Dalla cima a dx scenderei nella zona delle seggiovie che vi ho già raccontato..quindi andiamo a sx dove una pista blu,la numero 1 si incanala in un profondo vallone e ridiscende varia e con buon dislivello fino al parcheggio..in realtá é una rossa anche pendente in alcuni tratti e bella larga.
Rientrato al parcheggio oramai tra muttereralm dove ho sciato la mattina e qui sono le 14.00..appena accanto alla stazione della funicolare parte la seggiovia che fa il collegamento con muttereralm..sono venuto in skibus qua e devo rientrare a gotzens dove ho lasciato la macchina..
Quindi prendo questa vecchia seggiovia a 2 oggi gentilmente aperta solo dalle 14 alle 16..non so se sia la regola..
Dalla cima una lunga stradina riporta in discesa all'arrivo della cabinovia che sale da gotzens..basterebbe un breve impianto traverso per collegare i 2 comprensori in entrambi i sensi..cmq l'avventura ė finita,ridiscendo e arrrivo alla macchina.
Che dire di Axamer lizum-muttereralm..in generale lasciano un pò a desiderare ma la pista 3-4 e la 1 di Axamer Lizum e la lunga discesa a Gotzens possono valere il non caro skipass..cosí come il panorama dalla cima della funicolare.
 

Vettore2480

VETTORE
Ciao a tutti, grazie missori per la recensione.
Mi interessa parecchio questa località, e vorrei andarla a visitare a metà prossima settimana, quando potrebbe ricevere una nuova nevicata.
Vorei chiedere a tutti quelli che ci sono stati come la giudicano, premesso che no ho interesse alla numerosità di impianti/piste e non sono alla ricerca di grandi caroselli.
Vorrei anche sapere se in caso di nevicata attiva ci sono ampie zone protette dai boschi per la visibilità oppure c'è prevalenza di spazi aperti.
Dalle webcams che in Austria vedo al mattino su quei canali con la musica orrobilis (quella che mi mi fa tornar su la colazione), mi è sempre parsa abbastanza buia e poco solare, però è anche vero che quelle webcams le guardo sempre alle 8 del mattino.
Ho inoltre paura dell'affollamento, trattandosi della stazione sciistica di Innsbruck.

Grazie a tutti per i consigli che potrete darmi.
 

rbodini

Well-known member
Ciao a tutti, grazie missori per la recensione.
Mi interessa parecchio questa località, e vorrei andarla a visitare a metà prossima settimana, quando potrebbe ricevere una nuova nevicata.
Vorei chiedere a tutti quelli che ci sono stati come la giudicano, premesso che no ho interesse alla numerosità di impianti/piste e non sono alla ricerca di grandi caroselli.
Vorrei anche sapere se in caso di nevicata attiva ci sono ampie zone protette dai boschi per la visibilità oppure c'è prevalenza di spazi aperti.
Dalle webcams che in Austria vedo al mattino su quei canali con la musica orrobilis (quella che mi mi fa tornar su la colazione), mi è sempre parsa abbastanza buia e poco solare, però è anche vero che quelle webcams le guardo sempre alle 8 del mattino.
Ho inoltre paura dell'affollamento, trattandosi della stazione sciistica di Innsbruck.

Grazie a tutti per i consigli che potrete darmi.

Chiedi all'utente Pillows87 che da qualche anno sta ad Innsbruck e frequenta parecchio questi posti. Senz'altro ti sa dare tutte le info che cerchi. Qui c'è un suo report su Axamer Lizum ma più interessante per la parte di campo aperto:

http://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=74052
 

Vettore2480

VETTORE
Grazie! Proverò a contattarlo
 

Vettore2480

VETTORE
Pillows 87 al momento non pervenuto.... :checepossofa:
Se qualcuno conosce la zona che va dal Resia fino ad Innsbruck e potesse consigliare qulalche stazione che può offrire anche settori di bassa quota, protetti dalle bufere, si accettano consigli.
Ho notato che la Hoetz-Tall così come tutta la zona del Silvretta sono caratterizzate da resorts mediamente alte, e per lo più pelate, posti come Obergugl, Ischgl, Solden, Galtuer, Kuthai, etc...
L'ideale sarebbero posti morfologicamente tipo Kitz, Saalback o Zillertal, ma sono davvero lontani in considerazione del mio itinerario.

Si accettano consigli!!
Grazie :HIP
 

Marco89B

New member
la Hoetz-Tall.

Che cos'è ?

Ötztal / Oetztal

Tra Resia ed Innsbruck:

Nauders, in prossimità del passo Resia.

Hochzeiger, è all'inizio della Pitztal

Oetz - Hochoetz è li all'imbocco della Oetztal e non è male.

Io un giretto se è brutto me lo farei anche in zona Ehrwald un giro tra Lermoos, il più grande della zona da cui si ha un bel panorama verso lo Zugspitze, ma anche nell'Ehrwalder almbahn
 

rbodini

Well-known member
Pillows 87 al momento non pervenuto.... :checepossofa:
Se qualcuno conosce la zona che va dal Resia fino ad Innsbruck e potesse consigliare qulalche stazione che può offrire anche settori di bassa quota, protetti dalle bufere, si accettano consigli.
Ho notato che la Hoetz-Tall così come tutta la zona del Silvretta sono caratterizzate da resorts mediamente alte, e per lo più pelate, posti come Obergugl, Ischgl, Solden, Galtuer, Kuthai, etc...
L'ideale sarebbero posti morfologicamente tipo Kitz, Saalback o Zillertal, ma sono davvero lontani in considerazione del mio itinerario.

Si accettano consigli!!
Grazie :HIP

Nauders ha boschi molto belli, potrebbe essere una buona scelta. Verso Innsbruck invece ho sentito parlare molto bene anche dei boschi di Schlick 2000, ma non ci sono mai stato.
 

Vettore2480

VETTORE
Che cos'è ?

Ötztal / Oetztal

Tra Resia ed Innsbruck:

Nauders, in prossimità del passo Resia.

Hochzeiger, è all'inizio della Pitztal

Oetz - Hochoetz è li all'imbocco della Oetztal e non è male.

Io un giretto se è brutto me lo farei anche in zona Ehrwald un giro tra Lermoos, il più grande della zona da cui si ha un bel panorama verso lo Zugspitze, ma anche nell'Ehrwalder almbahn

Grazie!
Ehrwald-Lermoos sono destinazioni estive dove ho lasciato il cuore! Le vacanze da bambino che ricordo con più entusiasmo, a pescare a mosca sul loisach e giri su quelle ciclabili fino a Garmisch, oppure salendo in funivia e giù in bici fino a Mittenwald...
In inverno non mi ci sono mai fermato, in questa stagione li attravesro solitamente in auto per lavoro, con i colleghi che parlano di lavoro, ma non appena apoare lo zug io mi assento nei miei dolci ricordi.
Prima o peggio i ci virrei sciare....

Oetz anche potrebbe essere una opzione, grazie.
Vediamo sta meteo e vedremo....
 
Nella parte alta (arrivo trenino) ci sono delle ski route non battute (a dx e sx del trenino, occhio a quella a sx che ti fa passare sulle creste, la più vicina alla rotaia) che più in basso si buttano nel bosco dopo aver riattraversato le piste.

Dal lato tutto a dx del comprensorio ( guardando da valle verso monte) puoi camminare pochi minuti fino alla croce che vedi dall'arrivo della vecchia biposto..da li puoi fare qualche bella curva e arrivi di lato nello snowpark. Occhio che questa zona slavina spesso!
Oppure, sempre da li, fare il canale ( abbastanza in piano) che poi ti fa passare in mezzo ai paravalanghe.
Sempre dall'arrivo della stessa seggio puoi anche prendere una nera non battuta che scende nel bosco fino ad axams (non ricordo di preciso il punto dove inizia ma se chiedi ti dicono, alcuni locals mi dicevano che non hanni mai visto distacchi nonostante la quota molto bassa).

In generale bonificano molto attentamente ed eventuali zone meno sicure vengono segnalate.
Nel complesso piccolo ma divertente secondo me, lo consiglio!

208325-img20171209125219.jpg


208328-img20180105122531.jpg
 

Marcoevo90

New member
Mi ricollego a questo post. Sono stato ad Axamer domenica e cercavo informazioni sulla pista nera. Ora chiamarla pista é troppo, in quanto era piu un campo minato. Ci son finito con una mia amica per "sbaglio" lei con la tavola io con gli sci da pista. Un incubo a venire giú per fortuna non son caduto, cumuli di un metro e mezzo, 1/3 neve ghiacciata 1/3 neve molle 1/3 acqua.
Secondo me Axamer soffre molto la temperatura perche faceva molto caldo, alla baita abbiamo mangiato fuori (1600 metri) e avevamo un lago di acqua sotto gli scarponi.
La pista nera dovrebbere metterla a posto, fare una pista piu facile di rientro e collegarsi meglio con l altro comprensiorio perché sono tutti e due molto piccoli (l'altro non sapevo nemmeno esistesse)
 
Top