Passo Maniva e Alpe Pezzeda.

iceman

New member
Io ho casa in Val trompia, piccola valle sopra brescia, al confine con il Trentino, confine delimitato dal Passo Maniva, 1800 metri di quota, piccola località sciistica con 4 skilift ed una seggiovia, con rispettiva pista rossa-nera bella lunghetta....

Alpe Pezzeda anche questa è una piccola località che si raggiunge partendo dalla seggiovia nel paese prima. Collio v.t....abbiamo 3 seggiovie e uno skilift che servono tutte le piste prevalentemente in mezzo al bosco, una delle quali con il nome di Canalone era,non so se lo sia ancora, omologata per le gare di Coppa europa......

Sono le due località dove ho iniziato a sciare e mi sono rimaste nel cuore.....e poi sono due posti che in barba alle temperature, alle nevicate sempre meno copiose, hanno sempre avuto l'innevamento sufficiente per sciare alla grande, e in questi uiltimi anni, ho visto molta più neve lì che quando sono andato in Val di Fassa o Badia......

qualcuno le conosce e c'è mai stato?
 

pat

Well-known member
Ho visto che la strada da treviglio a Gardone Val T. è molto ampia e scorrevole, il paesaggio mi sembra bello, potrei prendere in considerazione una delle due per il prox inverno per un giretto con la famiglia; tu quale consigli?
 

Confo

Sciatore Pane&Salame!
Ciao Pat,

Ti riporto a questi due topic con foto che parlano di Maniva e Alpe Pezzeda.
http://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=27118
http://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=27460

La strada è sicuramente larga e scorrevole, ma soltanto fino a Gardone Val Trompia. Da lì in poi la strada si stringe man mano che si sale, anche se non manca molto a Collio (grosso modo un venti minuti).
Io una puntatina l'anno prossimo la farei giusto per valutare. Magari avverti prima per condizioni e apertura impianti!
Girano voci di ampliamenti al Maniva, chissà...
 

JEANBELFES

ciccionazzo
sbaglio o rispondete ad un post del 2006?

e poi, da quando la val trompia confina col trentino????????????????????????

la val trompia confina con la val camonica dal passo crocedomini e con bagolino dal passo maniva ed è sempre lombardia!

a parte questo, il maniva merita una visitina ma, il pezzeda è agghiacciante!
 

simon70

Well-known member
si, è vero. La valtrompia non confina con il Trentino. Il Maniva ricade per metà nel comune di Collio (val Trompia-BS) e per metà in quello di Bagolino (val del Caffaro-BS) ed è quest'ultimo che confina con il Trentino (è uno dei comuni pro-secessione dalla Lombardia per aggregarsi a Trento...poveri illusi ;) ).
La Pezzeda non la definirei agghiacciante... Non è certamente una stazione di sci attrezzata per chi ama scorrazzare in lungo e largo dall'alba al tramonto. Però è economica (es: mattiniero 14 €) e i gestori di impianti e ristori sono onesti e cortesi. Non sono certo abituati al turismo di massa e quindi scordatevi impianti ad agganciamento, musica live nei rifugi o cose simili.. Ricordo un aneddoto: quando due inverni fà ci andai a sciare, la proprietaria di un rifugio si "vantava" di aver ricevuto prenotazioni da gente "addirittura da Milano!!!" ;)
Per il Maniva, anche io ho sentito di progetti di ampliamento. Nel web ci sono già (su un sito specializzato, non quello della stazione) notizie , ma nella realtà nessuno ne parla. Quindi mi sa che è tutto ancora da definire...
 

JEANBELFES

ciccionazzo
si, è vero. La valtrompia non confina con il Trentino. Il Maniva ricade per metà nel comune di Collio (val Trompia-BS) e per metà in quello di Bagolino (val del Caffaro-BS) ed è quest'ultimo che confina con il Trentino (è uno dei comuni pro-secessione dalla Lombardia per aggregarsi a Trento...poveri illusi ;) ).
La Pezzeda non la definirei agghiacciante... Non è certamente una stazione di sci attrezzata per chi ama scorrazzare in lungo e largo dall'alba al tramonto. Però è economica (es: mattiniero 14 €) e i gestori di impianti e ristori sono onesti e cortesi. Non sono certo abituati al turismo di massa e quindi scordatevi impianti ad agganciamento, musica live nei rifugi o cose simili.. Ricordo un aneddoto: quando due inverni fà ci andai a sciare, la proprietaria di un rifugio si "vantava" di aver ricevuto prenotazioni da gente "addirittura da Milano!!!" ;)
Per il Maniva, anche io ho sentito di progetti di ampliamento. Nel web ci sono già (su un sito specializzato, non quello della stazione) notizie , ma nella realtà nessuno ne parla. Quindi mi sa che è tutto ancora da definire...


ho visto con i miei occhi ieri, i lavori per la costruzione di una seggiovia quadriposto e quelli per l'impianto di innevamento artificiale.

42938-3.jpg
 

simon70

Well-known member
si, nei giorni scorsi la Manivaski ha risposto ad una mia email dicendo che quest'inverno realizzeranno la quadriposto Persek e nei prossimi anni sono previste altre due seggiovie biposto.
 

onlyski

disagio in funivia
A mio avviso sono due località che vale la pena andare solo se ci abiti a meno di 20 km...

Vedo che stanno andando bene i tuoi giri in bici Jean, ti sono fruttati una notiziona della madonna... A questo punto proporrei di prendere casa a San Colombano per la prossima stagione...
Divertiti in ferie (settimana prossima faccio Livigno-Stelvio, ho già prenotato all'albergo Folgore)
 

Fabio

Member
Staff Forum
Esiste un skimap dell'Alpe Pezzeda? :HIP
 
T

testral

Guest
Esiste un skimap dell'Alpe Pezzeda? :HIP

in rete di sicuro no...a gennaio vado su e li traccio col gps poi posterò una cartina molto umile per dare un'idea....ma ho sentito che quet'anno il Pezzeda è ferma con gli impianti. ma di questo mi informerò a breve
 
T

testral

Guest
in rete di sicuro no...a gennaio vado su e li traccio col gps poi posterò una cartina molto umile per dare un'idea....ma ho sentito che quet'anno il Pezzeda è ferma con gli impianti. ma di questo mi informerò a breve

.....oooook ....dolorosamente, leggetevi questo http://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=47628&p=970807#post970807
 

simon70

Well-known member
Oggi ho fatto una gita di mezza giornata vicino casa, approfittando del bel tempo (un'oretta, considerando il traffico da Brescia a Gardone VT). In macchina fino al passo Maniva, dove ho pranzato, e poi facile ma panoramica passeggiata di un'ora o poco più verso il bivacco di Cima Caldoline. Dal Maniva la strada, che fino al passo è una normale strada a doppio senso di marcia, diventa parecchio stretta( a volte non ci passano 2 macchine) e scorre quasi pianeggiante per 1-2 km per poi scendere a tornanti verso Anfo, sul lago d'Idro. All'inizio della discesa, si stacca un sentiero facile che in poco tempo porta al bivacco di Cima Caldoline. Io, anche per smaltire il pranzo, ho fatto a piedi anche il tratto carrozzabile (non ci passa quasi mai nessuno).
Dal Passo Maniva, la statale sale ancora fino a raggiungere il Passo Crocedomini (ancora aperto, ma penso di prossima chiusura invernale) o l'alta valle del Caffaro (Gaver). Una terza diramazione dal piazzale impianti scende diretta a Bagolino (stretta e aperta solo in estate).
Ho scattato qualche foto (con il telefonino, sorry per la qualità), anche in direzione dell'alta val Trompia e del piccolo (ex)comprensorio (ahimè chiuso da 2 stagioni..e chissà se e quando riaprirà..) dell'Alpe Pezzeda.

vista del passo Maniva dalla carrozzabile per il Baremone-Lago d'Idro
108431-maniva-impianti2.jpg


veduta sull'alta Valtrompia verso l'alpe Pezzeda (ho tratteggiato gli impianti, chiusi anche quest'inverno)
108432-pezzeda-impianti2.jpg



dopo il tratto pianeggiante, la stretta strada scende verso il lago d'Idro
108424-foto0536.jpg


il sentiero che si stacca dalla carrozzabile e in breve giunge al bivacco
108425-foto0542.jpg


il bivacco di Cima Caldoline
108426-foto0540.jpg


l'interno del bivacco
108427-foto0537.jpg


le nuvole salgono dal versante della Val Sabbia.si nota il sentiero che da dietro la Corna Blacca, porta in costa fino all'alpe Pezzeda
108428-foto0541.jpg


Fabio all'epoca aveva chiesto una skimap dell'alpe Pezzeda: eccola, peccato che al momento non serva..
108429-foto0549.jpg


la vetusta seggiovia per l'Alpe Pezzeda a Collio, desolatamente ferma...tragico comune destino delle piccole stazioni delle Prealpi lombarde
108430-foto0548.jpg


ps: io spero che prima o poi la Pezzeda torni a vivere, magari se presa in gestione dalla società del Maniva...
 

simon70

Well-known member
siccome non riesco (e non capisco perchè) a far visualizzare il mio messaggio postato ieri in un altro topic, lo riporto qui (a chi interessasse...):

Bellissima notizia!!!

http://www.bresciaoggi.it/stories/H...ia_riparte_di_slancio/?refresh_ce#scroll=1999

dall'articolo mi sembra di capire che per ora si aprirà solo il primo tronco, ma visto che è stata creata la nuova società suppongo e spero che per l'inverno riaprano tutto.
Comunque mi fa molto molto piacere :)
 

Marko94

Active member
Riprendo la discussione: sciato oggi per la prima volta in Maniva (ne ho ancora parecchi di posti da provare, non lo nego). Aperte le seggiovie Persech e Barard con le relative piste, chiuso lo skilift Zocchi e la seggiovia Dasdana (il vento purtroppo ha lavorato ben bene lassù). Mi è piaciuto molto, ottime anche le stradine per evitare i tratti più difficoltosi (tipo quello a sinistra quando si scende dalla Persech). Tanta gente, tra le 10 e mezzogiorno un pò di coda alle seggiovie. Piste che hanno tenuto abbastanza bene fino alle 14, dopo cumuli e ghiaccio sulla pista della Barard, meglio l'altra. Splendida l'atmosfera anni 70 che si percepisce sulla seggiovia biposto!! Lunghetta ma nemmeno troppo lenta, il suo lo fa. Voci di seggiovia la danno prossima alla rottamazione, insieme allo Zocchi. Tornerò sicuramente a provare il resto della ski area!
 

ste1258

Well-known member
Rottamazione nel senso che li tolgono e bon? O rottamazione con incentivo all'acquisto del nuovo?

Pensa che un tempo partiva ancora più in basso, e quella che adesso è la stazione di valle era un'intermedia. Io però l'ho sempre presa nell'assetto attuale.
 
Top