Tour de France 2012

Condivido in pieno la tua classifica anche se un voto in più a Nibali l'avrei dato, come un 10 a Froome nonostante le sue scene che proprio non digerisci :D.

Vorrei aver anche un tuo giudizio sul 4° e 5° Van De Broeck e Van Garderen che bene hanno figurato.

Ciao

Darei a entrambi un 6,5. Il primo è stato anche sfortunato quando ha forato poco prima dell'imbocco del primo arrivo in salita (Planche des Belles Filles) e per tutto il Tour s'è portato sul groppone quel ritardo. Poi per entrambi non ricordo nessuna azione "incisiva" volta a modificare realmente la classifica. Comunque un po' meglio VdB di VG, soprattutto l'americano ha corso in difesa è aveva anche Evans da "proteggere". Insomma nessuno dei due mi ha impressionato.
 
podiumtdf.jpg


.................................
 
Secondo me Voeckler merita 10, forse 11.
E' andato oltre i più rosei obiettivi, per un corridore come lui vincere due tappe e la maglia a pois è il top del top.

Darei un voto in più anche a Nibali (8) perchè un podio a Parigi è pur sempre un podio a Parigi e sappiamo bene che tornando indietro negli anni gli italiani lassù non sono poi così tanti (è il terzo nelle ultime venti edizioni e il quinto delle ultime quaranta). E oltretutto non è stato fermo, per quel poco che si poteva c'ha provato. Manca una tappa per voti più alti, ma all'8 per me c'arriva!
 
Se fai parte di una squadra e quindi di un progetto devi accettare le regole quindi Froome ha sbagliato ed anche se avesse avuto via libera il Tour non l'avrebbe vinto. Darei un 8 a Cav in quanto con una squadra votata per il capitano ha avuto meno occasioni e qualche caduta in più ma quando ha potuto fare la volata li ha stracciati!!! Lo vedo molto bene per l'Olimpiade!! Che dire molto bella la pagella di Doppio.... anche noi amanti del ciclismo abbiamo il nostro giornalista:D che prima di diventare tale ha pedalato...e molto!
P.S. mi piace molto Sagan sia come corre sia come carattere e sia perchè secondo me porterà una ventata di freschezza e brio in questo ciclismo ormai un pò troppo statico... spero che lui e Moser siano il futuro....eh si perchè anche il trentino mi piace molto come corre!!
 
Wiggins: 10 ha vinto il tour maglia mai in pericolo ha fatto quello che ha dovuto.
Froome:9 in salita sicuramente il più forte, competitivo a conometro.
Nibali: 8,5 competitico, l'unico che ha avuto il coraggio di attaccare.
Sagan: 10 ha fatto di più delle più rosee aspettative, 3 tappe e maglia verde + numerosi piazzamenti, per un ragazzo alla prima esperienza
Cavendissh: 7,5 bella prestazione del britannico
graipel: 7,5 anche lui 3 tappe ottima prova
Evans: 4,5 ha lottato con i denti, ma la condizione non c'era.
Menchov: 3 inesistente
Gilbert: N.C
Valverde: 6 una bella vittoria salva il suo tour
Pinot: 7 giovane di belle speranze
Voeckler: 9 grande lottatore vittoria e maglia a pois
Basso: 3 inesistente, va bene che non era partito per vincere il tour ma perlomeno in salita doveva stare sempre con i migliori, questo non è mai successo eccetto rare occasioni.
Scarponi: 4 idem di basso ma almeno ha centrato una fuga buona. Deve fare molto di più
 

.

Ma no, il fatto è che è partito troppo presto . . . il Tour . . .. . . lui si stava preparando per quello del 2013 . . .
:DDD :DDD :DDD :DDD:DDD

A proposito di 2013... L'anno prossimo la Grand Départ del Tour (100° edizione) avverrà dalla Corsica, per la prima volta toccata dalla corsa.

Queste le prime tre tappe:

1 29 June Porto-Vecchio – Bastia 200.0 km Flat stage
2 30 June Bastia – Ajaccio 155 km Medium-mountain stage
3 1 July Ajaccio – Calvi 145 km Medium-mountain stage

E qui la cartina con i percorsi:

Corse.png

La quarta tappa dovrebbe essere invece una cronometro a squadre con partenza e arrivo a Nizza.

Noto purtroppo con rammarico che la tendenza di accorciare sempre più i kilometraggi delle tappe aumenta di anno in anno.
 
A proposito di 2013... L'anno prossimo la Grand Départ del Tour (100° edizione) avverrà dalla Corsica, per la prima volta toccata dalla corsa.

Queste le prime tre tappe:

1 29 June Porto-Vecchio – Bastia 200.0 km Flat stage
2 30 June Bastia – Ajaccio 155 km Medium-mountain stage
3 1 July Ajaccio – Calvi 145 km Medium-mountain stage

E qui la cartina con i percorsi:

Visualizza allegato 37059

La quarta tappa dovrebbe essere invece una cronometro a squadre con partenza e arrivo a Nizza.

Noto purtroppo con rammarico che la tendenza di accorciare sempre più i kilometraggi delle tappe aumenta di anno in anno.

E' veramente molto strano , per non dire altro,che in 100 edizioni non siano mai andati in Corsica
 
E' veramente molto strano , per non dire altro,che in 100 edizioni non siano mai andati in Corsica

Beh, oltre a problemi logistici in un passato remoto, ci sono stati problemi "politici" anche molto gravi con gli indipendentisti fino a non pochi anni fa, e portare uno dei simboli più conosciuti al mondo della grandeur francese in casa del "nemico"...
 
Bella la partenza dalla Corsica!
Prima tappa pianeggiante e anche paesaggisticamente non eccelsa, le altre due invece, non presentano delle grandi salite, ma credo siano ben adatte a fughe da lontano, in pieno stile tour, con vari saliscendi...l'ultima tappa poi, passando per la costa occidentale, dovrebbe avere anche un bellissimo panorama... +1 per l'HD di eurosport!
 
Non so dove avevo letto che nella prima settimana ci sarà il ventoux:CICCIO...è pura leggenda o fondata su qualche fuga di notizie?:KEV
 
Non so dove avevo letto che nella prima settimana ci sarà il ventoux:CICCIO...è pura leggenda o fondata su qualche fuga di notizie?:KEV

Ho letto anche io questa cosa. Tenendo conto che sarà l'edizione numero 100 l'ASO vorrà toccare i luoghi e le città che hanno fatto la storia della corsa. Essendo il Ventoux uno di questi e trovandosi posizionato vicino a dove sarà la corsa nella prima settimana le probabilità che passi sulla cima scalata per la prima volta dal Petrarca sono tante.

Probabile anche il classico tappone con Télégraphe-Galibier-Alpe d'Huez, e anche un passaggio sul Tourmalet più consono rispetto a quello fatto quest'anno.
 
Ho letto anche io questa cosa. Tenendo conto che sarà l'edizione numero 100 l'ASO vorrà toccare i luoghi e le città che hanno fatto la storia della corsa. Essendo il Ventoux uno di questi e trovandosi posizionato vicino a dove sarà la corsa nella prima settimana le probabilità che passi sulla cima scalata per la prima volta dal Petrarca sono tante.

Probabile anche il classico tappone con Télégraphe-Galibier-Alpe d'Huez, e anche un passaggio sul Tourmalet più consono rispetto a quello fatto quest'anno.

E allora i ricordi del grande Marco saranno ancora più vivi....l'ultimo che ha saputo regalare emozioni...e in questo pochissssssssssimi ci sono riusciti e pochisssssssssimi ci riusciranno!
 
Top