Abruzzo: situazione neve, piste, aperture impianti, strade, etc.

Le ho viste... le ho viste... :cool: ma almeno i maestri di sci lavorano e gli impiantisti non stanno fermi! Speriamo che domani cambi qualcosa ma le nevicate non parrebbero essere abbondanti 😩 ... per me, male che vada, vorrà dire che metto gli sci da parte per qualche giorno e mi dedico a riprendere ad andare sullo snowboard, dato che sono anni che non ci vado più 🙄
 
L’aveva già detto Vettore!!! Sciare in un contesto senza neve è desolante… domani probabilmente sarà diverso… anche se la perturba sembra davvero una passata rapidissima.. Di sicuro il contesto paesaggistico ne guadagnerà ma con questi fondi difficile che avvengano miracoli.. poi ovviamente spero di sbagliarmi
 
………Gran Sasso versante nord oggi verso le 13
 

Allegati

  • F07BF3D2-5485-4B58-9BE6-22092F7E538D.png
    F07BF3D2-5485-4B58-9BE6-22092F7E538D.png
    559.7 KB · Visualizzazioni: 67
ma hai visto le webcam?
desoltante e devastante, sciare in queste condizioni ti dovrebbero pagare piuttosto che pagare noi lo skipass, speriamo che domani sia tutto diverso...
Hai ragione, vedendo la webcam il pensiero è quello. Ma chi ha sciato oggi ha detto che non si aspettavano questa condizione, in pista andava molto bene, fuori…. Come dici tu basta vedere la webcam…
Per anni gente si è fatta centinaia di chilometri e speso migliaia di euro per sciare su lingue di neve, con ai lati prati o sassi.
Spero che lo pensi anche in quel caso che siano stati dei pazzi e che dovevano essere pagati loro…
 
Ultima modifica:
Qualcuno ieri é salito ad Ovindoli che mi sa dire le condizioni? Metà Febbraio andrò alla Paganella ma non posso stare un altro mese senza tavola ai piedi.. So che butterò via 40€ di skipass ma almeno 2 piste le scendo :roll:
 
Quello che posso dirti è che la nevicata è stata ridicola e domani arriva l’ennesima scaldata…
 
allora toccherà buttare i miei soldi a Roccaraso :ARR
puoi risparmiarti i soldi o metterli da parte per andare altrove
in abruzzo NON SI PUO SCIARE, ieri ho attraversato la regione per andare a RR per un corso, la condizione è terrificante, non c'è neve sembra di stare forse a inzio novembre come innevamento, le vette di velino e sirente senza neve, giusto un dito di zucchero a velo.
Il versante centro occidentale è spoglio, ieri temperature minime molto basse per inversione termica, ma la poca neve presente non ha speranza di superare un weeknd di caldo, ha piovuto tanto, nevicato poco e fatto pure vento, peggio di così le cavallette e la peste.
A Roccaraso sono aperte 3 piste in croce, il resto solo raccordi peraltro quasi non percorribili, hanno preparato mucchi per sistemare qualcosa, ma nella stagione disastrosa dopo che già l'hanno scorso di fatto hanno iniziato meta gennaio, sembra che considerato il clima avverso, i costi , i bacini quasi vuoti, stanno anche limitando l'innevamento su un minimo sindacale di piste.
Con il weekend e le piste aperte attualmente, e non potrà migliorare, anzi..
Fino a febbraio non si vede luce, inutile girarci intorno, penso che questa sia la stagione peggiore degli ultimi 2 secoli in abruzzo, non c'è proprio neve, senza neve non si puo sciare, forse possono tenere una o due piste in quota o con forte dispendio di cannoni, ma sono "servizi" per i poveri sci club, gli stagionali e chi si deve allenare per agonismo, perchè sciare per diletto in queste condizioni non può essere un piacere.
 
Domani 24 gennaio inizia la stagione Campo Imperatore ( Luigi FACCIA su facebook ha dichiarato che iniziano dalle Fontari e stanno lavorando la Mirtillo sulla Scindarella ). Se chiuderanno il 1 maggio avranno fatto comunque il loro sporco centinaio di giorni di sci annui ..... io tifo per Campo Imperatore .... sperando anche che, quand'anche dovesse arrivare a metà marzo, possa farmi anche quest'anno almeno una Valle Fredda nella polvere e almeno una sosta da Maria per un buon primo e una bottiglia di vino.
 
Ultima modifica:
Top