Discesa della forcella del Sassolungo

billi

Member
Ciao a tutti

a vedere questo post mi e' venuta un sacco di nostalgia..(succede quando si diventa vecchi..)..
si perche' la forcella del sassolungo e' stata la mia prima discesa di free ride (anche se allora non si chiamava free-ride ma piu' pedissequamente fuori pista)
anno 1984, 16 anni, prima vacanza sulla neve delle dolomiti senza genitori, con un gruppo di amici iniziamo ad esplorare la powder (una discesa fantastica era il bosco della bambi di la villa dove ora aime' hanno fatto la nuova bambi) ed alla fine della vacanza ci avviciniamo al "ripido" con la "mitica" forcella..come dicevate la forcella allora aveva una pessima reputazione e si diceva che un sacco di sciatori (chissa perche' tedeschi..) ci si fossero sbiaccati..
forti della nostra esperienza in powder, e dopo aver domandato a vari locals che ci dissero che era in buone condizioni tre di noi (i piu' scavezza collo) decidemmo di salire a vedere.. come dicevate allora gli ovetti gialli ti portavano fino al demetz..
una volta su il primo tratto faceva paura ma facendosi coraggio a vicenda ci siamo buttati e non avemmo nessun problema.. era molto ben innevata con una bella neve soffice..mi ricordo solo un gran divertimento e la sensazione di quando arrivi in fondo e guardi su ti senti proprio soddisfatto...mi e' capitato di rifarla varie volte dopo anche se non ho mai avuto la fortuna di trovarla con deep powder..

la discesa e' ripida ma niente di trascendente, direi sui 40 nel primo tratto eppoi 30/35, non tanto diversa dalla forcella del pordoi, forse un pelo piu' semplice.. quando era ben innevata pero' era una sciata di gran soddisfazione.. siccome era molto frequentata si formavano spesso delle grandi gobbe.. penso che la pessima reputazione fosse dovuta al fatto che l'accesso era facile e che quindi ci andassero delle persone non preparate che quando non era ben innevata o ghiacciata si schiantavano su qualche roccione.. e probabilmente hanno fatto bene a chiuderla..
secondo me se questanno arriva un po' di neve vala la pena di farsi una pellata al Demetz..

infine sono totalmente con Giulietto riguardo le gobbe della nera di Arabba.. la prima volta mio padre mi porto' su quella pista avevo sette anii.. non era battuta e c'erano delle gobbe infinite, molto piu' alte di me.. era una discesa dura ma veramante imparavi a controllare gli sci e sciare su tutti i tipi di neve..pero' la discesa mi piaceva tantissimo..stanno ci sono ritornato dopo tanti anni e quando ho visto il biliardo che e' diventata ci sono rimasto troppo male.. due curvoni e via.. e ora mio figlio dove lo porto ad imparare?

ok scusate l'amarcord ma la tentazione e' stata troppo forte

a presto
 

teseosan

New member
billi ha detto:
Ciao a tutti

a vedere questo post mi e' venuta un sacco di nostalgia..(succede quando si diventa vecchi..)..
si perche' la forcella del sassolungo e' stata la mia prima discesa di free ride (anche se allora non si chiamava free-ride ma piu' pedissequamente fuori pista)....

la discesa e' ripida ma niente di trascendente, direi sui 40 nel primo tratto eppoi 30/35, non tanto diversa dalla forcella del pordoi, forse un pelo piu' semplice.. quando era ben innevata pero' era una sciata di gran soddisfazione.. siccome era molto frequentata si formavano spesso delle grandi gobbe.. penso che la pessima reputazione fosse dovuta al fatto che l'accesso era facile e che quindi ci andassero delle persone non preparate che quando non era ben innevata o ghiacciata si schiantavano su qualche roccione.. e probabilmente hanno fatto bene a chiuderla..
secondo me se questanno arriva un po' di neve vala la pena di farsi una pellata al Demetz..

infine sono totalmente con Giulietto riguardo le gobbe della nera di Arabba.. la prima volta mio padre mi porto' su quella pista avevo sette anii.. non era battuta e c'erano delle gobbe infinite, molto piu' alte di me.. era una discesa dura ma veramante imparavi a controllare gli sci e sciare su tutti i tipi di neve..pero' la discesa mi piaceva tantissimo..stanno ci sono ritornato dopo tanti anni e quando ho visto il biliardo che e' diventata ci sono rimasto troppo male.. due curvoni e via.. e ora mio figlio dove lo porto ad imparare?

ok scusate l'amarcord ma la tentazione e' stata troppo forte

a presto
Straquoto....
con la differenza che io nell'84 avevo già fatto il militare :old:, sento il "tuo" amarcord molto mio e penso con nostalgia a quel periodo, metà-fine anni ottanta, in cui facevo lo stagionale e quindi avevo modo di sciare un po'.... Condivido anche le tue considerazioni tecniche e non......grazie Billi.... scusate anche me....:D :D
 

felix9

New member
Per caso sapete se la cabinovia che portava in cima esiste più??
Perchè ho sentito dire che la forcella è ormai chiusa da un po' d'anni....
 

ralf

Nel pallone
Aperta solo in estate
 

lazzaro.gatti

New member
è comunque al livello della staunies di cortina... (gran pista)
 

felix9

New member
Quindi non c'è modo per poter scendere dalla forcella d'inverno??
 

Maxima

Active member
 

ENO-RIDER

Active member
Quindi non c'è modo per poter scendere dalla forcella d'inverno??
sali con le pelli...
in 2 orette sei su anche meno
 

Maxima

Active member
Ma davvero ne sono morti su questa pista?
Si, sono memorati sulla roccia nella forcella: circa 30 anni fa (?) ('86? ) uno o due sono finiti sotto la valanga, nevicava, brutto tempo, buio - cosi anche l'elicottero con 2 salvatori a bordo è precipitato nella gola stretta. RIP :(
 

mooflotic

New member
É vero, c'é una placca ricordo poco prima di arrivare al Vicenza per commemorare la caduta dell'elicottero.
 

Gudy

Member
É vero, c'é una placca ricordo poco prima di arrivare al Vicenza per commemorare la caduta dell'elicottero.

Quella targa si riferisce all'incidente del 95 voli turistici finiti tragicamente
Tragica gita in elicottero: sei morti
 

belladitheboss

TRUE BECCO

sali con le pelli...
in 2 orette sei su anche meno

Quoto
S sale di primo mattino la forcella a sud per poi scendere a nord dove non prende sole e la neve è più bella oltre che meno pericolosa
In primavera soprattutto partite presto e fate la salita con un buon passo, se come me non siete pratici di nivologia prendete una guida che vi porta a farla in maniera sicura
 

Childerique

un VagaMondo
è comunque al livello della staunies di cortina... (gran pista)

Conosco tutti e due gli impianti ed i percorsi di discesa.
Forcella Staunies a Cortina e' piu' difficile come discesa.
 

robbertofree

New member
E' un po' come la forcella del pordoi , solo che quella risparmia un'oretta e mezza / due di salita a tutti quelli che vogliono fare discese sul sella , quindi un gran business per guide etc , li invece sarebbe solo per poche discese forcella nord , forcella sud e la forcella di fianco che comunque richiederebbe un pezzo in salita. Comunque , con il rischio di dilettanti allo sbaraglio sui sassi col testone hanno deciso di chiudere .
Li è pieno di sassi e se è ghiacciato ,come a sud spesso capita, se scivoli ,un pezzettino te lo fai ruzzolando e sbatti contro i sassi che ci sono in gran quantita , quindi è meglio lasciarla chiusa e se uno vuole con le pelli se la fa e magari scende a nord con la neve più bella.
E' un'analisi costi benefici ;la chiusura della forcella sassolungo e invece il mantenimento del funzionamento della funivia sul sella dove tra l'altro ci sono molti più rifugi rispetto al solo demetz.
 

hammer1969

Active member
Conosco tutti e due gli impianti ed i percorsi di discesa.
Forcella Staunies a Cortina e' piu' difficile come discesa.

se intendi dalla parte alta (cioè non scendendo dalla seggiovia all'intermedia) concordo in pieno. è più difficile senza dubbio, anche perchè la parte difficile è sicuramente più lunga.
 
Top