Roccaraso the miss (parte 2)

missouri

Well-known member
( sulla via del riscatto... )

ci eravamo interrotti ( per chi si è perso la puntata precedente legga roccaraso the miss parte 1) sulla pista 8 nera occupata per allenamenti che mi spinge a deviare sulla pista rossa 18 che finalmente mi si presenta come una pista gradevole...a questo punto non resta che risalire con la telecabina che risale sopra la pista chiusa per allenamenti...chiusa si ma dall'alto vedo che non hanno messo la rete di chiusura ma solo il cartello e non sono ancora stati fissati i pali...forse faccio in tempo a farla di straforo...ma nel frattempo sento parlare in cabinovia un maestro di vita piu che di sci...barbuto e in età...sulla giacca ha scritto luciano...per chi voglia vedere la sua immagine scriva su google immagini maestro sci luciano roccaraso e vedrà la sua foto..intanto dibatte sugli impianti e sulle esigenze della clientela con un altro membro della cabina...c'è chi mi dice io son venuto a roccaraso ma voglio andare sugli skilift...vuoi andare sullo skilift e io ti porto sullo skilift..cosa credi a roccaraso abbiamo anche gli skilift....l'altro gli fa oggi ho visto che sono chiusi..eh cosa vuoi mancano gli operai...che poi qualche ora dopo al pizzalto ne troverò tre a servire la clientela della seggiovia che a riposizionarli si potrebbero aprire un paio di skilift...uno è un ragazzo giovane cui sono affidate in classico stile di prevaricazione nonnistica da naia tutte le cose piu rognose...il tipo davanti perde lo sci all'imbarco...gli altri gridano tranquillo glieli mandiamo su noi...noi usato al plurale ma alla fine il noi è il lui,il ragazzo giovane...forza vai a prenderlo e attento alle seggiole...si lancia,rischia la vita e lo recupera...al ragazzo si affiancano all'imbarco altri due addetti,uno di mezza età e quello piu vecchio che è l'animatore ed il cantastorie..ad ogni salita lo senti sempre incitare gli altri ed allietarli con qualche racconto...una barzelletta...insomma ma dove lo trovi un imbarco così,oltretutto con le parlate doc locali...peccato che c'è un sottofondo di disturbo..proprio a fianco della seggiovia c'è un palco con una donnella vestita con la maglia del lecce che microfono alla mano intitola un siamo leccesi con relativa coreografia con una piccola folla di compaesani credo gongolanti sotto...ma chi ha detto che a roccaraso ci sono solo romani e napoletani....ma torniamo al maestro luciano ed alla nostra salita...dopo gli skilift passa ad illustrare il basso livello sciistico della sua clientela...sanno a malapena andare a spazzaneve e vogliono venire giu su una pista azzurra ( caxxo pensavo volessero provare una rossa,proprio un'ambizione tremenda hanno...ma al maestro luciano sta cosa sta sullo stomaco...)...vedi quella pista laggiu? indica dalla cabina la tremenda(......) pista azzurra 15...ecco mi cadono tutti..guarda che muro (tremendo proprio...)... guarda eccolo là che è volato...è un disastro,hanno provato a rimediare con la variante piu facile ( a me non sembra proprio,la pista ancora piu esterna mi pare quasi piu ripida) ma mi cadono ancora...
Se li porta sulle alpi credo che di allievi del maestro luciano ne rimarrebbero pochi...cmq arriviamo in cima e sono deciso a infrangere ogni regola del creato per fare la pista 18 e la nera 8 chiusa per gli allenamenti...me ne fotto del cartellino dato che non c'è la barriera al grido io mi son fatto 500 km di notte e posso ora mentre voi state qui un giorno si e uno no,lasciatemi una corsa..stanno solo iniziando a piantare i pali e quindi riesco nella mia impresa e filo via...e qui la prima svolta sulla via del riscatto..l'abbinata della 18 e della 8 mi ha creato piacere...per la prima volta da quando ho messo piede a roccaraso...siamo sulla via giusta...ma dato che voglio fare racconti non troppo lunghi sapendo che mezzo forum ha difficoltà a leggere piu di 20 righe ne parleremo in roccaraso the miss ( parte 3)
Per ora godetevi ed anzi ve lo consiglio il maestro luciano,sinceramente solo a guardarlo si vede una vita vissuta e una saggezza acquisita,dal momento che l'ho visto ho capito che venire a roccaraso non era tempo perso
 

Allegati

  • maestro.jpg
    maestro.jpg
    24.4 KB · Visualizzazioni: 72
Ultima modifica:
Capoverso questo sconosciuto
Le sensazioni non seguono i capoversi..devono andare tutte una di seguito all'altra
Andare a capo finisce per distanziarle e invece sono una pulsione senza intervalli.
Poi il maestro luciano non credo apprezzerebbe troppe regole grammaticali
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Edo
ma dato che voglio fare racconti non troppo lunghi sapendo che mezzo forum ha difficoltà a leggere piu di 20 righe ne parleremo in roccaraso the miss ( parte 3)
effettivamente potresti cercare di fare le frasi piu corte, finita la riga sul monitor del pc è poi difficile capire qual è la linea sotto :NNO:NNO
.l'abbinata della 18 e della 8 mi ha creato piacere...per la prima volta da quando ho messo piede a roccaraso
local esclusa spero
 
Top