logo skiforum

Gitsch - Gaisraste

Questa è la discesa più lunga e con il dislivello maggiore che si può fare nel comprensorio di Maranza - Gitschberg. Scesi dalla seggiovia Gitschberg a quota 2498 m se già si conosce il punto panoramico possiamo allacciare gli scarponi e partire per la pista di circa 1100 m di dislivello. La pista di questa recensione è la sequenza della pista Gitsch e della Gaisraste. Teoricamente la lunghezza complessiva dovrebbe essere tra i 6 ed i 7 km. Se non siamo mai stati al punto panoramico Gitsch invece, prima di iniziale la discesa, togliamo gli sci e saliamo alla piattaforma panoramica a quota 2510 m slm.

La pista parte larghissima e con una media pendenza. La neve può essere molto dura e lavorata dal vento oppure con un divertente strato molle superficiale riscaldato dal sole. In questa prima parte della pista, la sua larghezza e il basso affollamento, permette ad ogni sciatore di scegliere la propria traiettoria e scendere alla velocità desiderata.

Si oltrepassa la stazione di valle della seggiovia Gitschberg che riporta a monte, si scende per una bella serie di cambi di pendenza fino ad arrivare alla stazione di monte della cabinovia Nessel. Proseguiamo scegliendo la variante di sinistra e proseguiamo in direzione del grande ristorante panoramico. Qui la pista (denominata Gaisraste) cambia di carattere: si immette nel bosco, si restringe e diventa più difficile. Si parte con un bel muretto che curva dapprima verso destra e poi verso sinistra presentando una bella serie di muri di media pendenza e curvoni. Si incontra qualche tratto rilassante prima di un ultimo muro al termine del quale si intravvede la partenza delle cabinovie Nessel e Gaisjoch.

Si prosegue seguendo i cartelli "discesa a valle" e passando sotto le strutture delle cabinovie si scia su un bel muretto che immette in un lunghissimo tratto nel bosco in semipiano. Qui gli sciatori più esperti potrebbero annoiarsi ma l'ambiente è magico: siamo immersi nei boschi e nel silenzio di Maranza. Si incrocia una pista per slittini e per le passeggiate e si sbuca in vista del parcheggio degli impianti di risalita. Un ultimo bel pendio prima di arrivare nei pressi degli apres ski della località e tolti gli sci, attraversata la strada si torna alla partenza della cabinovia Bergbahn pronti per ritornare in quota.

Una pista che nella prima parte è tra le più "aeree" delle Dolomiti: per la sua particolare conformazione sembra di volare su Bressanone. Una pista varia e divertente, molto larga e veloce in alto e più tecnica e pendente nella sua parte centrale con un tratto finale molto rilassante.

Nome pista: Gitsch - Gaisraste

Resort di riferimento: Gitschberg - Maranza

Recensione proposta da Fabio il 23/2/12

Difficoltà della pista: rossa

Dislivello: 1104

Voto (1 voti): 8

VOTA QUESTA PISTA DA SCI (solo per utenti registrati e loggati).

ADD FOTO (solo per utenti registrati)


Galleria fotografica


Login
immagine avatar

Benvenuto in Skiforum. Per diventare uno skifoso e accedere a tutte le funzioni:

ISCRIVITI - REGISTER