Mostra risultati da 1 a 12 di 12

Discussione: Consiglio sciolina liquida

  1. #1

    Predefinito Consiglio sciolina liquida

    Ciao ragazzi! Allora partendo dal presupposto che so bene che la sciolina solida è tutta un altra cosa rispetto alle liquide che durano poco, servono a poco ecc. ecc.
    volevo chiedervi un parere su questa "crema" che proprio per la sua consistenza presuppongo sia un po più protettiva e duratura della classica liquida:

    http://www.sbtuning.com/index.php?pa...id=195&lang=it

    oppure tanto vale restare su una liquida più "classica" tipo questa:

    http://www.sbtuning.com/index.php?pa...id=195&lang=it

    grazie a tutti per i consigli

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #2
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pontoon - Line OPUS - Line Supernatural 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis

    Predefinito

    Eliminale tutte e due... sono scioline fluorate di scarsa qualità, durano poco, e se per caso le stendi e poi non usi lo sci, bruciano la soletta.
    Usa scioline di base (BP) tipo questa: http://www.blanchetstore.com/index.p...roducts_id=378
    Azzura per nevi fredde, rossa per nevi intermedie, gialla per nevi calde.
    Sono scioline liquide affidabili, funzionali, economiche e non fanno danni.

  4. Skife per Teo:


  5. #3

  6. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Teo Vedi messaggio
    Eliminale tutte e due... sono scioline fluorate di scarsa qualità, durano poco, e se per caso le stendi e poi non usi lo sci, bruciano la soletta.
    Usa scioline di base (BP) tipo questa: http://www.blanchetstore.com/index.p...roducts_id=378
    Azzura per nevi fredde, rossa per nevi intermedie, gialla per nevi calde.
    Sono scioline liquide affidabili, funzionali, economiche e non fanno danni.
    consiglieresti di prenderle tutte e tre o con solo l'intermedia potrei avere un compromesso sufficiente?

  7. #5
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pontoon - Line OPUS - Line Supernatural 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da marco636 Vedi messaggio
    consiglieresti di prenderle tutte e tre o con solo l'intermedia potrei avere un compromesso sufficiente?
    Dipemde quanto vuoi performare, e quanto poi starai attento alle temperature, almeno rossa e gialla sono a mio avviso da avere, la blu è spesso superflua, specie per le liquide, perchè quando fa molto freddo la mangia via anche molto rapidamente.

  8. #6

  9. #7
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pontoon - Line OPUS - Line Supernatural 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fudos Vedi messaggio
    vai di cera che è meglio....
    Citazione Originariamente scritto da marco636 Vedi messaggio
    ...partendo dal presupposto che so bene che la sciolina solida è tutta un altra cosa rispetto alle liquide...
    Direi che già lo sapeva...

  10. #8

    Predefinito

    Approfitto della vostra scienza...le lamine ho imparato a farmele da solo, per la sciolina dopo 4/5 uscite porto al laboratorio: non ho un locale adatto e sono pigro di natura. Le liquide possono essere un valido surrogato, vanno bene tra una sciolinatura "vera" e l'altra, si può pensare di tirare avanti una stagione con le sole liquide...insomma com'è la faccenda ? Lo so che ci saranno discussioni in merito, ma insomma, chiedo un bignami, non un trattato...

  11. #9
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pontoon - Line OPUS - Line Supernatural 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Approfitto della vostra scienza...le lamine ho imparato a farmele da solo, per la sciolina dopo 4/5 uscite porto al laboratorio: non ho un locale adatto e sono pigro di natura. Le liquide possono essere un valido surrogato, vanno bene tra una sciolinatura "vera" e l'altra, si può pensare di tirare avanti una stagione con le sole liquide...insomma com'è la faccenda ? Lo so che ci saranno discussioni in merito, ma insomma, chiedo un bignami, non un trattato...
    Il discorso è quello sempre dell'ingrassaggio, più che della pura scorrevolezza.
    Una soletta grassa, scaldandosi continua a rilasciare cera, quando la finisce, inizia a seccarsi.
    Ti sarà sicuramente capitato di notare che i mm a ridosso delle lamine sono sempre meno lucidi e più ruvidi rispetto all'interno, questo perchè la soletta in quella zona risente del riscaldamento del metallo e si asciuga prima.

    Quindi, la cera solida viene assorbita dalla soletta e poi rilasciata, la cera liquida forma uno strato sopra la soletta e dopo 3-4 piste è completamente scomparsa. Da li in poi, la soletta va a seccarsi.
    Quindi la liquida è una buona soluzione per chi usa lo sci poco (diciamo dalle 5 alle 10 uscite a stagione), mentre per chi scia assiduamente consiglio sempre la solida.
    Oltretutto, se hai già le morse per fare le lamine, la sciolinatura è una cosa che puoi gestire serenamente.
    Ti basta un ferro (50-60 euro), le cere (15 euro a blocco) una spatola e una spazzola (altri 20-30 euro).
    Morale, con quel che spendi 2-3 volte in un lab, ti fai l'attrezzatura per tutta la vita.
    Stendere la cera è semplicissimo, basta impostare la corretta temperatura e non dimenticarsi il ferro acceso sulla soletta... è più facile che stirare uno straccio.
    Una sciolinatura a cera solida garantisce un buon ingrassaggio per 2-3 giornate intense di sci, o 5-6 mezze giornate tranquille, la liquida dopo due ore di sci è scomparsa.

  12. Skife per Teo:

    apo

  13. #10

  14. #11
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pontoon - Line OPUS - Line Supernatural 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Ok. Mi hai convinto. Vado su Blanchet.
    Bravo, compra cere BP, lascia stare le fluorate, che a noi turisti non servono. Le prime volte, ti consiglio anche una mascherina, all'inizio magari stai molto chino sulla soletta mentre stendi la cera e respiri un po di fumi, che non sono tossici (le fluorate lo sono) ma sono abbastanza fastidiosi, poi col tempo stai molto più lontano. Altra cosa importante è la temperatura, meglio all'inizio stare una manciata di gradi più bassi e stendere con più difficoltà che far "friggere" la cera...

  15. Skife per Teo:

    apo

  16. #12




Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •