Mostra risultati da 1 a 15 di 15

Discussione: Frattura malleolo

  1. #1

    Predefinito Frattura malleolo

    Uff, per fortuna ho ancora 4 giorni di gesso e poi me ne libero: dopo 47 in sua compagnia, iniziava ad essermi antipatico!

    Il 03/09 scendendo di corsa da un ghiaione ho sentito un clack e poi non sono più stato in grado di caricare il piede. Arrivato al PS mi hanno diagnosticato una frattura del malleolo peroneale, in asse e quindi senza bisogno di essere ridotta con un intervento chirurgico (salvo spostamenti dei due monconi). Per questo motivo, dopo avermi fatto un gesso da tenere per 35 giorni, mi hanno detto di fare altri rx a 7giorni di distanza.

    Al controllo va tutto bene, ancora 28 giorni di gesso... passati questi, mi hanno fatto un gambaletto da carico che toglierò lunedì! Non vedo l'ora,
    ho il quadricipite che sembra un'acciuga, devo recuperare il tono prima di dicembre! Io pensavo di fare anche riabilitazione ma l'ortopedico ha detto che non sarà necessario...

    Ho chiesto al medico se potrò sciare già in dicembre ma è stato un po'vago, c'è qualcuno che ha avuto un'esperienza simile alla mia?

    Per gli esperti metto l'ultima rx (35 giorni dopo la frattura)


  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Benvenuti nello Skiforum la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su localit? e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum

    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sar? pi? veloce (non apparir? pi? questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #2

  4. #3

  5. #4

    Predefinito

    ti auguro di rimetterti alla svelta.
    Giocando a basket ho subito un infortunio simile al tuo e per tornare alla svelta in campo ho dovuto ricorrere per forza ad un riabilitatore che mi ha seguito... specie all'inizio perchè dopo tanti giorni di gesso oltre alla massa muscolare anche i tendini sono debilitati ed è pericoloso il "fai da te" in palestra in queste condizioni... tieni presente che non sono un dottore... il mio consiglio è quello di affidarti a mani esperte...

    CiauZ

  6. #5
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    ATOMIC GS D2 179cm + ATOMIC RT CS 100.
    Skife
    0
    0 Skife in 0 post
    Blog Entries
    1

    Predefinito

    In bocca al lupo.

    Afidati a mani sicure..... e buone sciate.

  7. #6

    Predefinito Re: Frattura malleolo

    Citazione Originariamente scritto da vis
    Ho chiesto al medico se potrò sciare già in dicembre ma è stato un po'vago, c'è qualcuno che ha avuto un'esperienza simile alla mia?

    vai tranquillo :)
    io aveo sfrattura scomposta ed esposta+ lussazione, ridotta con intervento chirurgico, ai primi di novembre
    a gennaio facevo fondo ai primi di febbraio ero già su una bella nera

    a me addirittura avevano detto che non avrei potuto sciare per un anno invece.....
    impegnati in una bella riabilitazione.... io cercavo di tenere in forma il quadri anche con il gesso

  8. #7

    Predefinito

    Grazie ragazzi, mi fa piacere leggere il vostro supporto! Ottima anche la notizia del conte: mi dà una speranza in più per la stagione invernale! Ho fatto anch'io un po' di ginnastica con il gesso, ma purtroppo non è sufficiente... già dal prox fine settimana cmq inizierò con la mtb!

    Citazione Originariamente scritto da Sinoste
    ti auguro di rimetterti alla svelta.
    Giocando a basket ho subito un infortunio simile al tuo e per tornare alla svelta in campo ho dovuto ricorrere per forza ad un riabilitatore che mi ha seguito... specie all'inizio perchè dopo tanti giorni di gesso oltre alla massa muscolare anche i tendini sono debilitati ed è pericoloso il "fai da te" in palestra in queste condizioni... tieni presente che non sono un dottore... il mio consiglio è quello di affidarti a mani esperte...

    CiauZ
    Per curiosità sei stato operato? Spero che l'ortopedico abbia fatto la scelta giusta, l'intervento non mi avrebbe preoccupato se avessi saputo di poter ottenere risultati migliori rispetto ad una guarigione "naturale"!
    Alla visita mi farò dare un indirizzo per fare fisioterapia... oppure chiamo direttamente la papera! Non so se sia brava, ma di sicuro è simpatica!

  9. #8

    Predefinito Vai tranquillo.

    Il perone serve a dare stabilità alla caviglia in movimento, stretto negli scarponi non ti darà problemi, quando si scia (discesa) è praticamente fermo. Dalla lastra mi sembra che la frattura sia perfettamente consolidata, così a occhio. Credo che la bici e un pò di macchina per i quadricipiti in palestra basteranno (o qualche sana serie di ripetizioni di squats bello carico come una volta) per riprendere a sciare in tranquillità.
    Strana la scelta di non metterci una placchetta, roba di mezz'ora di intervento e in dieci giorni eri a posto. Ma se va tutto bene vuol dire che ha avuto ragione il collega

  10. #9

    Predefinito

    Guarda, come al solito l'ortopedico dice che il recupero sarà spontaneo, ma purtroppo non sarà così, te lo dice un fisioterapista che si occupa da 25 anni di recupero da traumi sia
    sportivi che di altro tipo. Rivolgiti ad uno studio professionale il giorno stesso che ti tolgono il gambaletto, la ripresa sarà lenta e progressiva, e visto che sei uno sciatore impegnati
    appena sarai al 50 -60 % a lavorare in eccentricità e non usare catene cinetiche chiuse
    ( leg press molto comune in palestra) ma usa il peso del tuo corpo, e soprattutto lavora
    sulla propriocezione della caviglia , perchè in un certo senso devi reimparare a camminare
    prima di tutto....auguri

  11. #10

    Predefinito Re: Vai tranquillo.

    Citazione Originariamente scritto da doctor vic
    Strana la scelta di non metterci una placchetta, roba di mezz'ora di intervento e in dieci giorni eri a posto. Ma se va tutto bene vuol dire che ha avuto ragione il collega
    Speriamo, altrimenti me lo ri-rompo e mi faccio operare!

    @fausto
    Grazie per i consigli, mi affiderò a qualche centro specializzato. Gli esercizi di propriocettività mi piacciono molto e quindi li farò volentieri tanto più che sono utili per lo sci! :)
    Vi terrò informati, ormai siamo già a -48h dal grande evento!

  12. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da vis
    Grazie ragazzi, mi fa piacere leggere il vostro supporto! Ottima anche la notizia del conte: mi dà una speranza in più per la stagione invernale! Ho fatto anch'io un po' di ginnastica con il gesso, ma purtroppo non è sufficiente... già dal prox fine settimana cmq inizierò con la mtb!

    Citazione Originariamente scritto da Sinoste
    ti auguro di rimetterti alla svelta.
    Giocando a basket ho subito un infortunio simile al tuo e per tornare alla svelta in campo ho dovuto ricorrere per forza ad un riabilitatore che mi ha seguito... specie all'inizio perchè dopo tanti giorni di gesso oltre alla massa muscolare anche i tendini sono debilitati ed è pericoloso il "fai da te" in palestra in queste condizioni... tieni presente che non sono un dottore... il mio consiglio è quello di affidarti a mani esperte...

    CiauZ
    Per curiosità sei stato operato? Spero che l'ortopedico abbia fatto la scelta giusta, l'intervento non mi avrebbe preoccupato se avessi saputo di poter ottenere risultati migliori rispetto ad una guarigione "naturale"!
    Alla visita mi farò dare un indirizzo per fare fisioterapia... oppure chiamo direttamente la papera! Non so se sia brava, ma di sicuro è simpatica!
    no niente operazione... 30 giorni di gesso... 15 di steccatura più leggera e poi fasciature rigide a volonta... il mitico preparatore della mia squadra era davvero un genio anche se non era dottore e mi ha fatto fare una riabilitazionee progressiva molto intensa... in un mese facevo già i suicidi di scatti con la squadra (esercizio in cui si corre per tutto il campo toccando le linee per terra...) e nel giro di due mesi ero quasi del tutto ristabilito... però andavo 4 volte alla settimana per la riabilitazione di un ora e mezza a seduta... (non solo allenavo gambe... anche torace, braccia e schiena naturalmente...)

    io ti consiglio di andare da mani esperte perchè nella mia vita ho fatto due sport a livelli seri, basket e judo (e naturalmente sci ma non a livello agonistico) e mentre nel basket mi sono spaccato praticamente tutto ma con la riabilitazione sono sempre tornato come prima.. nel judo ho avuto la bellissima esperienza di subire una leva fatta da un novizio... mi ha fatto uscire la spalla dalla sede... non ti dico... però anche se il fisioterapista l'ha rimessa a posto... non ho fatto la riab... me ne sto pentendo mooooolto amaramente... giusto stamattina fa un male cane a fare qualsiasi movimento...

    fidati vai da un esperto!!!! non rimpiangerai nemmeno un secondo dei soldi spesi e del tempo impiegato

  13. #12

    Predefinito

    Sono felice di leggere che il tuo morale è alto!!! Bravo e il primo passo... anzi direi salto verso la guarigione... io a marzo mi sono rotto l'achille e pensa, non corro ancora, però nulla mi scoraggia mi faccio circa 2 ore al giorno di palestra tra bici, attrezzi e tavolette propercettive varie... dicembre è vicino e pure le prime sciate!!!!

    P.s.: se posso permettermi aggiungi un po di piscina e nuoto, il mio infortunio era molto diverso però mi ha aiutato molto!!!!

  14. #13

    Predefinito

    @ sinoste
    Grazie per l'info, oggi mi hanno tolto il gesso... ma in cambio mi hanno ridato le stampelle! Vabbeh, almeno posso riprendere la mobilità della caviglia anche se ammetto che mi sono un po' demoralizzato quando mi hanno detto che non potevo caricare completamente sulla caviglia Ora però mi sono ripreso, il piedino inizia già a muoversi un po'!

    @Vision
    In piscina ci andrò sicuramente, per molti anni è stata quella la mia casa (sarà per questo che ho le caviglie delicate? ) e nei we mtb!
    In bocca al lupo anche a te, speriamo di poterci infilare presto gli scarponi ai piedi!

  15. #14

  16. #15

    Predefinito Frattura malleolo con infezione post intervento

    Buon giorno a tutti, mi chiamo Marco e ho 40 anni. Lo scorso 28 agosto sono caduto con lo scooter e portato via con l'ambulanza al P.S. mi è stata riscontrata una frattura composta al malleolo peroneale sinistro per la quale sono stato operato il giorno successivo con l'applicazione di placca con viti. Dopo l'operazione mi hanno applicato un gambaletto gessato che mi è stato tolto dopo 8 giorni, dopo di che mi hanno detto di utilizzare un tutore per altre 3 settimane con divieto assoluto di carico e successivo controllo rx. Ogni settimana mi reco in ospedale per la medicazione, ma sembra che la ferita non voglia rimarginarsi. Dal controllo rx di fine settembre si evince che i frammenti ossei risultano allineati e vi sono i primi segni di calcificazione. Dai primi giorni di ottobre ho cominciato con la fisioterapia 3 volte a settimana. La terapista mi ha fatto togliere il tutore e mi ha consentito un carico parziale del 50% circa mentre cammino con le stampelle. Sembrava che tutto andasse meglio, mentre il problema è la ferita: infatti il 6/10 mi hanno fatto un tampone del quale ho ritirato gli esiti il 12, risultato positivo con infezione di e-coli e stafilococco aureo e colynebacterium striatum. Il giorno successivo mi sono recato da un infettivologo che mi ha sottoposto a un'altro tampone di cui conoscerò gli esiti il giorno 20. Nel frattempo mi hanno sospeso la fisioterapia. Stavo cominciando a recuperare un'pò di mobilità dell'arto, anche se il gonfiore causato dall'infezione mi limita parecchio, infatti ho provato a fare qualche passo senza stampelle (caricando il peso sull'arto sano), vado zoppo ma vado! Ora vorrei sapere come mi dovrei comportare in questa situazione, anche adesso in attesa degli esiti. Posso caricare parzialmente o dovrei rimanere a riposo per evitare che la caviglia si gonfi ulteriormente? Grazie a tutti per la gentile collaborazione.

Registrati allo skiforum per accedere a tutti i servizi del sito e per poter partecipare alla community italiana degli appassionati di sport invernali. forum sport invernali e turismo
sportivo invernaleRegistrandoti la navigazione sarà più veloce e immediata e potrai conoscere altri appassionati di montagna come te.

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •